Risorse utili

Documenti utili


 

Confr. di Misericordia

La Torre delle Stelle

Numeri estrazione lotterie SS. PATRONI E S.GIUSEPPE IMMACOLATA CONCEZIONE

Estate Insieme 2015

Cari concittadini e gentili ospiti,

 

L'imminente arrivo  della stagione estiva rappresenta per  il nostro paese un'occasione unica ed irripetibile per ridare vita ad una comunità.  L'estate è il periodo migliore per organizzare eventi e  manifestazioni che spaziano dalla musica, al teatro, al cinema, all'arte ed alla cultura e che sanno  creare momenti di aggregazione sociale nonché costituire veicolo di attrazione turistica, oltre ad essere motivo di crescita sociale e di sviluppo economico.  L'amministrazione comunale, per questo scopo,  è scesa in campo  per coadiuvare e coordinare tutte le energie e le risorse presenti. L'obiettivo è quello di apportare quella spinta decisiva che riattivi la vita sociale, culturale ed artistica di questo bellissimo paese. La  prontezza con cui le varie associazioni hanno risposto positivamente all'appello testimonia la profonda  voglia di partecipazione che contraddistingue da sempre la nostra  terra.  I protagonisti, per quest'anno, saranno le associazioni aiellesi che con i  loro rappresentanti hanno lavorato duramente  per inserire nel calendario estivo serate ed eventi. A loro   va il nostro ringraziamento. A tutti Voi va il nostro migliore saluto con la speranza che possiate trascorrere una piacevole estate aiellese.

 

Il Sindaco

Enzo Di Natale

 

 

Concorso di Fotografia 2015

L'Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni presenti sul territorio Aiellese, premia gli scatti più belli e più simpatici dell'estate 2015.

L'iscrizione è aperta a tutti.

Di seguito i premi

Alla prima classificata: un soggiorno di una settimana in residence a  Roccaraso (periodo da stabilire)

Alla Seconda classificata: cena per due, presso il ristorante “il Castello“

Alla Terza classificata: pizza per due presso il ristorante “il Casale“.

A fine estate la Commissione composta dai presidenti delle associazioni e da professionisti della fotografia sceglierà con insindacabile giudizio i vincitori.

 

La partecipazione al Concorso è gratuita e si svolge esclusivamente on line inviando la foto a segretario@comunediaielli.it.

La fotografia deve essere inviata formato elettronico ".jpg"  di dimensione massima di 1920 pixel sul lato lungo ed un peso del file  non superiore a 3 MB.

L'email con foto deve indicare: nome, cognome, età, indirizzo di residenza del partecipante al concorso, luogo in cui è stata scattata la fotografia e titolo assegnatole.

Si possono inviare max 3 fotografie per ogni nominativo.

Le fotografie nelle quali compaiano persone riconoscibili devono essere necessariamente corredate da una liberatoria alla pubblicazione on-line firmata dai soggetti fotografati (un genitore per i minori), pena l'esclusione dal concorso.

La Commissione, si riserva il diritto di escludere  le fotografie che non rispettano il regolamento.

In basso si possono scaricare il regolamento e la domanda di partecipazione.

Buona estate 2015 a tutti.

 

Aielli, la guida storico-artistica

Una guida storico-artistica a tutte le ricchezze di un territorio da conoscere...

Filippo Angelitti: lo scienzato che amò Dante e le stelle

Fu certamente la contemplazione dei cieli tersi nelle notti stellate di fine Ottocento, nel borgo natio di Aielli, a stimolare la fantasia del piccolo Filippo. Forse proprio in quelle notti maturò in lui l’idea di occuparsi di cose celesti e di lasciarsi alle spalle quel mondo terreno, fatto di fatica, di lacrime e miseria. Nacque da umili genitori nel 1856, proprio negli anni in cui il principe Alessandro Torlonia iniziava i lavori di prosciugamento del lago del Fucino. Abbandonò, ancora adolescente, quel piccolo gregge di case per entrare nel Convitto Nazionale dell’Aquila e, successivamente, fu ammesso all’Università di Napoli dove si laureò, brillantemente, in matematica ed ingegneria. Entrò in qualità di “calcolatore” (a quei tempi non c’erano ancora computer, ma calcolatori umani!) all’Osservatorio astronomico di Capodimonte e, successivamente, in quello di Palermo, dove arrivò a ricoprire la carica di direttore per ben trentatre anni. Filippo Angelitti non può essere certo ricordato per scoperte straordinarie o studi fondamentali in campo scientifico, ma rappresenta, sicuramente, uno dei più fulgidi esempi di scienziato umanista. Appartiene a quella categoria di studiosi che, come gli uomini di scienza del XVII e XVIII secolo, basarono la loro formazione culturale su un’armonica fusione di conoscenze scientifiche e umanistiche. Nel necrologio redatto da un suo allievo devoto, l’astronomo Lorenzo Caldo (e consultabile on line nel sito della John G. Wolbach Library dello Smithsonian Center for Astrophysics di Harvard) viene messo in risalto lo spessore scientifico dello studioso marsicano oltre alle sue straordinarie qualità personali.

Dal 1989, ad Aielli Alto, un monumento dello scultore Pasquale Di Fabio (inaugurato alla presenza dell’allora, ed oggi di nuovo, sindaco di Palermo Leoluca Orlando e del compianto prof. Vittorio Castellani, famoso astronomo divulgatore e direttore, in quegli anni, dell’Osservatorio astronomico di Teramo), ne celebra la grandezza.

La Torre medievale di Aielli, secolare avamposto di avvistamento strategico intorno all’antico lago, è stata trasformata, da alcuni anni, in osservatorio astronomico, in omaggio all’illustre concittadino; una finestra sull’Universo che forse già Filippo Angelitti aveva immaginato di poter realizzare nei suoi sogni di bambino, guardando quella torre così alta e ammirando lo spettacolo del cielo stellato che ogni sera si apriva ai suoi occhi, su quel piccolo borgo sospeso tra le montagne della Marsica.

Morì, quasi cieco, il 25 gennaio 1931.

Fonte: www.vivereonline.it